Giardino d’infanzia


Il nostro giardino d’infanzia ospita bambini dai 3 ai 6 anni.

È uno spazio pensato ed allestito con cura,  le forme e i colori degli arredi e del materiale didattico evitano forti contrasti, creando così un ambiente caldo ed armonioso. Oggetti e giocattoli di materiali naturali hanno forme varie ma semplici, non “finite”, per lasciare spazio all’iniziativa e alla fantasia dei bambini.

I giocattoli sono raccolti in grandi ceste: pezzi di rami, radici, pigne, castagne, pietre, conchiglie, ma anche bei teli di stoffa colorata e nastri e cordicelle riposti in ordine sugli scaffali.

Non manca l’angolo del gioco della casa, dove si prepara da mangiare con ciotole di legno, piattini e scodelle, pentole e macinini. Le bambole, molto semplici e non caratterizzate nei dettagli, sono imbottite di lana per sentirne il calore quando si prendono in braccio, dormono in comode culle di legno o in carrozzelle di vimini.

I bambini giocano, fanno costruzioni, spostano i piccoli mobili, facendo nascere case, navi, treni … dando vita ad esperienze che imitano dal mondo degli adulti o che nascono dalla loro fantasia.

Gli educatori formano la cornice, intervenendo solo quando è indispensabile, osservando molto e compiendo “azioni sensate” davanti ai bambini: la maestra riordina, spolvera, cuce, abbellisce l’ambiente, cucina, si occupa del giardino e dell’orto.

I bambini sono sempre in attività e in movimento. Al gioco libero, considerato l’attività più importante, si affiancano il disegno con i caratteristici mattoncini a cera, la pittura con acquarelli vegetali che non ricerca la forma ma la pura esperienza di colore, il ricamo, il cucito, il modellaggio con la cera d’api colorata, i lavori di cucina, l’euritmia.

Non dunque insegnamenti, ma l’imitazione del lavoro e dei comportamenti degli adulti , costituiscono per la prima infanzia i principi dell’apprendimento.

Colloqui informativi:
di preferenza su appuntamento.